Le energie di Luglio 2022

Le energie di Luglio 2022 post thumbnail image
Condividi

Ci stiamo immergendo in un mese molto amorevole e curativo. Astrologicamente, luglio è un mese calmo e rasserenante, introdotto da una Luna Nuova in Cancro molto amorevole, alla fine di giugno. Un mese che, nonostante la sua essenza armonica, non implica inattività, come molti crederanno a causa delle retrogradazioni di questo mese.
Luglio è un mese molto speciale, con molte energie di Fuoco, provenienti dal Leone, che ci preparano per il Portale del Leone, portando tutto il movimento creativo e la manifestazione all’interno, dove veramente trasformiamo e creiamo, prima che si possa manifestare nel nostro mondo fisico. È un mese in cui ci espandiamo nei nostri regni interiori, raggiungendo livelli più elevati di saggezza e amore, cosa che può avvenire solo attraverso una comunicazione profonda con il nostro Sé divino.
Il mese di luglio inizia con il passaggio di Marte in Toro il 5 del mese, nello stesso momento in cui Mercurio entra in Cancro. Il focoso Marte in Toro terrestre sarà una fonte di sensualità e di passione per noi, per inseguire ciò che desideriamo, godendo delle passioni del nostro mondo terreno, il che non significa sempre cadere nei desideri egoici, ma trovare la bellezza nel momento, vivere la nostra vita umana pienamente, dal cuore, sentendoci grati per ogni singolo minuto della nostra esistenza.
D’altra parte, Mercurio in Cancro, amorevole e intuitivo, è una meravigliosa opportunità per fermare tutto il rumore della mente e per comunicare con i nostri sentimenti, con la nostra anima, imparando a comunicare amorevolmente, prima con noi stessi e poi con gli altri, con empatia e compassione. Mercurio ci aiuterà a esprimere i nostri sentimenti in modo fluido, poiché molte volte, soprattutto per coloro che sono empatici naturali, tendiamo a ritirarci così tanto da dimenticare quanto sia importante comunicare ciò che sentiamo.
Il 7 luglio avremo la prima retrogradazione, per così dire, di questo mese: Vesta, insieme a Chirone che si unisce il 19 luglio, Giunone che fa lo stesso in Pesci il 25 luglio e infine Giove il 28 luglio. Come sapete, la mia visione delle retrogradazioni si è spostata anni fa, perché si tratta di un’illusione umana. Tuttavia, questa è diventata reale, poiché la credenza collettiva l’ha creata e ora per coloro che sono immersi nelle retrogradazioni, luglio rappresenterà un mese più impegnativo in termini di ritardi e di lentezza.
Per coloro che hanno scelto di entrare semplicemente in comunione con le essenze dei pianeti e degli asteroidi, non permettiamo più alle fonti esterne di governare la nostra vita, ma ci allineiamo semplicemente con quelle con cui vorremmo co-creare e che possono aiutarci a trasformare un aspetto interiore di noi stessi. Tutte le retrogradazioni di questi pianeti e asteroidi non sono altro che il riflesso di ciò che è stato precedentemente e collettivamente creato.


Luglio è un mese di retrospettiva interiore, che si tratti di retrogradi o meno, perché ci sono momenti all’interno della Creazione in cui abbiamo semplicemente bisogno di stabilire una comunicazione più profonda con noi stessi, di ottenere una maggiore guida nel nostro viaggio unico, nonché di recuperare a livello animico, perché l’anima ha bisogno di riposare e ringiovanire per continuare il suo intenso viaggio evolutivo umano.
Vesta incarna il femminile e la devozione al servizio. Con Vesta siamo finalmente in grado di connetterci con la nostra essenza intuitiva e di dedicarci al servizio in modo più spirituale. Questo è un momento in cui possiamo concentrarci sulla nostra sessualità, guarendo tutti i traumi legati alla nostra sacra essenza femminile, ed emergendo guariti, integri e potenziati, recuperando la libertà sessuale dai molti programmi e manipolazioni sessuali che hanno diminuito la nostra essenza femminile.
Chirone, soprattutto in Ariete, ha un aspetto più maschile. Anche in questo caso, vediamo come questo mese ci offra infinite opportunità di stabilire un equilibrio tra le due, nonché di correggere gli squilibri che potremmo aver accumulato per anni riguardo a entrambe le essenze.
Con Chirone, guardiamo più in profondità alle ferite/aspetti di noi stessi che cerchiamo di nascondere, ma che ancora dimorano, con dolore, dentro di noi. Quando desideriamo consapevolmente allinearci con la frequenza di un certo Pianeta, stella o asteroide, se ben indirizzati possiamo connetterci con la coscienza di questo certo corpo stellare e integrare la sua frequenza di guarigione per aiutarci a dissolvere ciò che è ancora frammentato e che non ci permette di sperimentare il nostro vero percorso e potenziale animico.

Chirone assiste Vesta, il femminile, e ci protegge, come fa il maschile nella Creazione, in modo che il femminile possa guarire, riprendersi e riunirsi di nuovo al maschile, come pari.
Inoltre, dal 25 giugno abbiamo anche Giunone retrograda in Pesci, che ci aiuterà in questa unione interiore. Come sapete, Giunone era la dea del matrimonio. Ora sappiamo che la sua essenza è l’unione di essenze opposte, così come l’unione di noi stessi con altri che risuonano profondamente a livello dell’anima. Giunone parla di sintesi, di ricongiungimento e di portare amore incondizionato a tutto ciò che siamo.
In questo periodo introspettivo, l’essenza di Giunone ci aiuta a trovare questa unione all’interno di tutti gli aspetti di noi stessi, con la nostra anima e la nostra monade, in modo da poter estendere questa stessa unione anche nelle nostre relazioni. È un momento in cui ogni cosa all’interno della Creazione ci invia lo stesso messaggio di andare all’interno, dove tutti noi dovremo andare a un certo punto se desideriamo veramente portare guarigione e interezza nel nostro essere.
Un momento per guarire il nostro sé ombra, soprattutto con i Pesci, e tutte le illusioni che possiamo aver creato intorno alle collaborazioni e che ci fanno cadere continuamente in vecchie trappole tossiche nelle nostre relazioni.
Giove, d’altra parte, è tutto un’espansione, che sia retrograda o meno, perché, come condivido sempre, Giove non può cambiare la sua essenza secondo le nostre illusioni umane. Giove è un’altra forza planetaria che ci invita a espanderci dall’interno, da dove tutto viene creato, in modo da poter creare prima una visione di ciò che desideriamo, prima di ancorarla al fisico, così anche l’acquisizione di una maggiore saggezza per conoscere completamente noi stessi e il nostro unico percorso dell’anima, e questo è qualcosa che può venire solo dall’interno di noi stessi.


Il 13 luglio avremo una Luna piena a 21 gradi in Capricorno. Si tratta di una Luna super armonizzante e curativa, che ci porta, soprattutto grazie alle energie circostanti, l’illuminazione, perché è il culmine, l’apice delle energie di questo mese, che ci invitano ad andare dentro di noi per trovare la saggezza dimenticata, in modo da poter emergere dal profondo della nostra anima, dopo questo periodo introspettivo, e portare tutto ciò che abbiamo imparato dentro di noi nella nostra vita umana.
L’illuminazione non riguarda solo il recupero della saggezza, ma anche il discernimento, la chiarezza e la consapevolezza necessaria per sapere che cosa ha bisogno di essere guarito e dissolto, dentro di noi, poiché molte volte trattiamo le nostre ferite da una prospettiva esterna e queste riaffiorano, perché non siamo ancora andati dentro, alla radice e all’origine dei nostri squilibri.
Il 17 luglio Venere entra in Cancro. Con Venere in Cancro, potremmo sentirci molto sensibili e profondamente emotivi. Proprio coloro che hanno la missione personale di riportare sul Pianeta l’essenza femminile perduta si sentiranno più vulnerabili in questo momento. La vulnerabilità, se accolta, è un dono, perché rende più forti nell’esprimere i propri sentimenti, anziché nasconderli. È anche un momento meraviglioso per prendersi cura di noi stessi, a tutti i livelli, mentre anche noi ci prendiamo cura degli altri e passiamo un po’ di tempo a fare cose che nutrono il nostro essere e che ci portano gioia.
Due giorni dopo, il 19 luglio, Mercurio entra in Leone. Questo evento ci permetterà di essere più sicuri di noi stessi e di utilizzare l’energia di questo mese per esprimere noi stessi, le nostre convinzioni e ciò che pensiamo veramente, in modo appassionato ma senza ferire o mancare di rispetto a nessuno. L’importante è puntare su ciò che desideriamo veramente, esprimere il nostro cuore e contribuire condividendo le nostre idee e le nostre creazioni personali con il mondo.
Il 21 luglio passiamo dall’amorevole e intuitivo Cancro alla stagione del Leone, poiché il primo a muoversi in questo segno infuocato è il Sole. Con il Sole in Leone, possiamo incarnare questa essenza feroce per dare forza a noi stessi ed esprimere il nostro cuore rimanendo fermi in ciò che siamo, condividendo la nostra unica Scintilla Divina, in un momento in cui la libertà e il diritto di esprimersi sono essenziali.

Se dirigiamo questa frequenza in modo corretto, potremmo essere coraggiosi e audaci nel seguire il nostro percorso. Al contrario, un eccesso di questa frequenza infuocata potrebbe condurci all’arroganza, ed è per questo che l’equilibrio, come sempre, è la chiave, per essere in grado di discernere da soli se stiamo usando queste energie per il potenziamento di noi stessi o solo per i nostri desideri egoici di sentirci superiori.
Alla fine del mese inizieremo a vedere come i pianeti si agglomereranno intorno al Leone. Energie che iniziano a introdurre l’intensità della Portale del Leone e tutte le energie circostanti che stanno arrivando con essa. Il 23 luglio avremo Cerere in Leone, insieme a una Luna Nuova in Leone, pochi giorni dopo, il 28 giugno, e al Sole.
L’essenza di Cerere è quella di una madre, a tutti i livelli, l’amore del Divino Femminile, l’amore della Terra per noi e la madre devota. Come potete vedere, a luglio avremo molte energie femminili che ci aiuteranno a entrare in contatto con la nostra intuizione. Tuttavia, gli schemi di abnegazione che emergono devono essere cancellati, perché la devozione non significa più perdere se stessi per gli altri, poiché anche noi siamo importanti all’interno della Creazione, abbiamo una missione unica e il diritto di creare confini sani.
Poiché Cerere risiede in Leone, ci invita a nutrire noi stessi e tutti coloro che tocchiamo con benevolenza e da uno spazio di potere. È la versione sana dell’archetipo della madre, quella che nutre e protegge da uno stato sovrano dell’essere, mai da uno stato di schiavitù, come spesso ci è stato insegnato.
Frequenze potenzianti, ma anche nutrienti, che aumenteranno intorno al 28 luglio, con la Luna Nuova a 5 gradi del Leone, in cui saremo già immersi nel passaggio del Portale del Leone, che non durerà solo un giorno o un mese, perché una volta che le energie sono ancorate sulla Terra, rimangono per tutti coloro che desiderano incarnarle e co-crearle.
La Luna del Leone è un invito a mettere in pratica tutto ciò che abbiamo imparato in luglio, perché amare e nutrire noi stessi è altrettanto importante. Ora siamo pronti a diventare custodi, protettori e amanti di noi stessi, perché abbiamo scoperto che abbiamo sempre avuto tutto dentro.


Infine, alla fine di luglio, il 31, abbiamo Urano in congiunzione con il Nodo Vero. Sarà molto importante, perché con le energie circostanti del Leone, questo incontro planetario ci invita a crescere spiritualmente, a bilanciare le azioni inconsapevoli con quelle amorevoli, perché è attraverso le lezioni e l’assunzione di responsabilità che cresciamo maggiormente.
Questo allineamento è fondamentale, in questo momento di transizione per molti. Non dobbiamo permettere che altri eventi ci impediscano di connetterci con questo, perché è fondamentale per innescare il cambiamento necessario dentro di noi, che ci permetterà di riconoscere chi siamo, la nostra missione e di seguire ciò che siamo venuti a compiere qui, se non l’abbiamo ancora fatto. È un evento che non si verificava dal 2007, che ci invita ad abbracciare il percorso della nostra anima, quello che abbiamo scelto con cura e amore, prima di incarnarci su questa terra, per evolvere e per aiutare anche gli altri a farlo.
Luglio è il mese della saggezza. Quello che ci introdurrà a una comunione più profonda con il nostro Sé illuminato, con il nostro scopo unico e con il ricordo, di cui spesso abbiamo bisogno, di quale sia il nostro ruolo principale qui sulla Terra, poiché molte volte, con tutte le distrazioni che ci circondano, potremmo aver bisogno di aiuto per ricordare la nostra vera motivazione e passione.
Durante il mese di luglio ci viene offerta l’opportunità di rivedere tutto ciò che abbiamo creato, imparato e rilasciato, in modo da poter creare da uno spazio più consapevole, sapendo cosa desideriamo veramente manifestare e cosa è obsoleto nella nostra realtà attuale e non serve più al nostro scopo dell’anima.
Il nostro destino, la nostra missione animica e tutto ciò che abbiamo sempre cercato di trovare all’esterno ci ha sempre accompagnato nella nostra ricerca umana. Dovevamo solo smettere di cercare nei posti sbagliati e spostarci all’interno, dove tutto risiede.
Ora ci viene data ancora una volta l’opportunità di capire dove si trova veramente tutto, in modo da poter riorientare il nostro cammino e iniziare a creare consapevolmente tutto ciò che sentiamo dentro da molto tempo. Nel momento in cui ci rendiamo conto che abbiamo sempre avuto il potere, la conoscenza e la volontà, abbiamo già percorso metà del cammino verso l’illuminazione. Il resto è una nostra scelta personale: assumerci la responsabilità e reclamare la nostra sovranità o ignorare il nostro potere e continuare a darlo via.
Auguro a tutti voi un luglio benedetto, Amati.
Possiate entrare in comunione e gioire della Presenza del vostro Sé divino illuminato.
Nell’Amore Infinito,


di Natalia Alba Traduzione di Quinta Dimensione Letture

CONDIVIDI! Usa i pulsanti che trovi più in basso!

LE MIE CREAZIONI

Seguimi su:

TikTok: https://vm.tiktok.com/ZMdtvT1qE/

Instagram: https://www.instagram.com/quintadimensione00/

Facebook: https://www.facebook.com/quintadimensioneletture00/

⭐Per un consulto privato contattami clicca qui: https://www.quintadimensioneletture.it/


⭐Vai al mio canale wisio per avere un consulto video privato.

Condividi

Correlati